PICCOLO DIZIONARIO DI SIMBOLOGIA SPIRITUALE

 

Simboli, LuibenALBERO DELLA VITA

L’Albero della Vita è un simbolo-archetipo appartenente a diverse mitologie del mondo, in particolare alla Cabala ebraica e alla cultura celtica. L’Albero della Vita è la sorgente di energia di tutti gli esseri umani. Ogni parte dell’Albero – le radici, il tronco, i rami e le foglie – rappresenta un aspetto della vita stessa. Le radici nascondono le connessioni più profonde, il tronco raffigura il sostegno, i rami mostrano l’estensione e lo sviluppo, le foglie raccolgono l’energia di cui l’intero albero ha bisogno. L’Albero della Vita generalmente significa “il Mondo e l’Universo”, oppure il micro-cosmo di una famiglia, inteso come albero genealogico. Nella Cabala rappresenta l’intenzione di riportare armonia in tutta la Creazione come un portatore di pace.

ankh Simboli, LuibenANKH

L’Ankh, o Crux Ansata, è il simbolo dell’antico Egitto che rappresenta la vita eterna e la rigenerazione della vita attraverso l’acqua (liquidi sessuali maschili e femminili). Il termine “ankh “ significa “respiro della vita “o“ chiave di Iside”o“chiave dei grandi misteri”, e la sua raffigurazione è un augurio di lunga vita e immortalità. Era ed è impiegata anche per favorire le pratiche sessuali e l’orgasmo. La Croce Ansata è considerata un potente talismano.

aquila Simboli, LuibenAQUILA

L’Aquila incarna la potenza del Cosmo. Nella tradizione ariana discendente dalla mitologia greca-romana, l’Aquila è l’immagine dell’eroismo, della combattività, della gloria (nell’antica Grecia l’Aquila era l’animale sacro di Zeus). L’Aquila è inoltre un animale-totem fondamentale per le culture sciamaniche indiane e del centro America. Le sue penne aiutano le guarigioni e la sua visione rivela verità nascoste e conduce alla saggezza. Per le religioni orientali invece l’Aquila e il Giaguaro rappresentano le energie di Cielo e di Terra.

bagua Simboli, LuibenBAGUA

“Bagua” (八卦 in cinese) significa letteralmente “otto simboli”. È un simbolo presente nella cosmologia taoista, nella filosofia tai ji, nel tai ji quan e nel wu xing. Consiste di otto trigrammi, ciascuno costituito da tre linee, che rappresentano i principi della realtà. Le tre linee possono essere rotte (denotando energia yin) o non spezzate (che rappresentano yang). Il Bagua viene utilizzato per analizzare “l’equilibrio”energetico in astronomia, astrologia, geografia, geomanzia, anatomia, in famiglia, e nel Feng Shui come una “mappatura” della salute e della casa. Qui ciascun trigramma è correlato a un’area specifica di una singola stanza, di tutta la casa, di una sede aziendale o della salute dell’individuo.

caduceo Simboli, LuibenCADUCEO

Il Caduceo è uno dei simboli più antichi della storia dell’umanità, presente in culture di diversi popoli (Fenici, Hittiti, Ebrei, Egiziani). La sua immagine, raffigurante due serpenti attorcigliati in senso inverso intorno ad una verga ornata d’ali, è stata rinvenuta, oltre che nei templi greco-romani, su tavolette indiane dell’antica civiltà vedica. Il Caduceo è stato adottato come simbolo delle scienze mediche odierne. I doppi serpenti rappresentano la dualità della vita: la luce contro il buio, il bene contro il male. Il loro movimento a spirale mostra la danza delle forze cosmiche. La staffa centrale invece è la connessione tra il mondo fisico e quello etereo. Infine, le ali rappresentano l’ascensione e il divino.

crecefisso Simboli, LuibenCROCE

Prima di essere adottato dalla Cristianità, il simbolo della Croce è stato utilizzato da numerose culture e religioni per esprimere il loro credo spirituale. La figura originaria della Croce era il Cerchio, indicativo dell’intero Universo, suddiviso nei suoi quattro quadranti. Il Cerchio poteva anche simboleggiare il Sole ed emanazione di energia. Da questa forma essenziale è nata anche la Svastica, croce di origine indiana e molto popolare nell’epoca greco-romana. La Croce rientra nel simbolismo cosmico che mette in moto le valenze energetiche della Natura. I due segmenti disegnano le polarità dell’esistenza: il segmento orizzontale rappresenta la polarità negativa, la materia, la superficie terrena che separa i due regni, gli inferi da quello cosmico; il segmento verticale, la polarità positiva, mette in comunicazione il mondo celeste con quello sotterraneo.

doppia felicità Simboli, LuibenDOPPIA FELICITA’

Il simbolo della Doppia Felicità è di origine cinese ed incorpora due ideogrammi separati che si traducono in “gioia”. Questo simbolo è associato all’amore, alla fortuna e alla felicità nella vita. Ancora oggi in Cina, Doppia Felicità rappresenta il matrimonio ed è un portafortuna.

 

fiore della vita Simboli, LuibenFIORE DELLA VITA

Il simbolo Fiore della Vita è stato rinvenuto in molte culture e regioni del mondo, nei tempi, nelle piramidi, nelle chiese di Egitto, Irlanda, Cina, Grecia, Turchia, Tibet, India o Giappone, in Lapponia, nello Yucatan. Esprime energie potenti e positive per la salute, il benessere e la crescita spirituale. Nel Fiore Sacro è contenuto l’ordine universale e può generare campi energetici armonici e benefici.

fiore di loto Simboli, LuibenFIORE DI LOTO

Il Fiore di Loto è il simbolo del Buddhismo e dell’Induismo, ma è anche presente nella mitologia dell’antico Egitto. Nel Buddhismo è associato alla purezza, al risveglio spirituale e alla fedeltà. È considerato un fiore puro perchè nasce da acque paludose e torbide perfettamente pulito. Il suo fiorire alle prime luci dell’alba, simboleggia l’Illuminazione dello spirito. Nell’Induismo il simbolo del Fiore di Loto assume il significato di bellezza, fertilità, prosperità, eternità.

hamsa Simboli, LuibenHAMSA

E’ un simbolo popolare nelle antiche culture mediorientali, dove si crede che la mano di Hamsa doni salute, felicità e fortuna a coloro che la indossano. Hamsa significa “cinque”ed è nota anche come la Mano di Fatima o Miriam, figlia di Maometto. Hamsa a volte include nel centro il simbolo del malocchio: qui il suo scopo diventa quello di estirpare energia negativa e di schermarsi dall’“occhio malefico”.

khanda Simboli, LuibenKHANDA

Simile per importanza alla Croce per i cristiani, il Khanda è il simbolo della religione indiana monoteista Sikh. Il suo centro rappresenta due scimitarre. Il Khanda racchiude in se’ la conoscenza e la verità che si oppongono alle menzogne delle illusioni terrene.

 

occhio di Horus Simboli, LuibenOCCHIO DI HORUS

Horus, o Ra, era il dio del Cielo e del Sole degli Egizi. L’Occhio di Horus è un amuleto protettivo, simbolo di guarigione e di rinascita. Svolge una particolare funzione stimolante nei riguardi della psiche, che verrà attivata da esso per essere più vigile ed attenta. I marinai dell’antico Egitto e del Medio Oriente esponevano l’Occhio sulle loro barche per garantire la sicurezza in mare. La Massoneria ha adottato l’Occhio come suo simbolo in ricordo dei maestri scalpellini orientali da cui discende, e per i suoi poteri mistici .

om Simboli, LuibenOM

Om o “AUM” è l’origine di tutti i mantra. È composto da 4 parti: A – simboleggia lo stato di veglia, U – Simboleggia lo stato di sogno, M – Simboleggia lo stato di sonno profondo. La pausa del silenzio alla fine di AUM lo stato chiamato Turiya o coscienza infinita. Nel complesso disegno dell’Om la grande curva sul fondo rappresenta lo stato di veglia (A), la curva mediana lo stato di sogno (U), e la curva superiore simboleggia lo stato di sonno profondo (M). Il punto indica il 4 ° stato di coscienza, Turiya. Il semicerchio è “maya” o illusione come il possibile ostacolo verso la più alta forma di coscienza. Il simbolo rappresenta la Creazione dell’Universo e il suono della Om viene associato alla Vibrazione Primordiale dell’Universo stesso e di tutta la Creazione.

Pentacolo Simboli, LuibenPENTACOLO

Il Pentacolo, o Stella del Microcosmo, è l’immagine grafica essenziale di una persona con braccia e gambe aperte. Si tratta di un simbolo antichissimo dai molteplici significati, adottato dagli Egizi come l’immagine di Horus, figlio del Sole e di Iside, nella sua forma di Fuoco Sacro. Pitagora lo assunse come simbolo della salute e della medicina; Leonardo ne fu ispirato per tutta la sua vita. Il Pentacolo è anche una rappresentazione di “pura magia bianca” di credenze Wiccan e pagane, che lo considerano come un amuleto potentissimo dai poteri segreti. Il “Dictionary of Mysticism”così descrive la Stella del Microcosmo: “E’ considerato dagli occultisti il mezzo più potente per evocare gli spiriti. Quando la Stella ha la punta diretta verso l’alto, essa è considerata il segno del bene e uno strumento per evocare gli spiriti benevoli; quando la Stella ha la punta in giù e altre due in alto, è il simbolo del male, di Satana, ed è utilizzato per evocare le potenze malefiche”. Il Pentacolo è in uso nella Massoneria come espressione perfetta di Geometria Sacra.

pesce Simboli, LuibenPESCE

Conosciuto anche come “Ittio” o “Pesce Cristiano”o “Ichthys” le sue origini sono, a sorpresa, pagane. Poiché il simbolo era già stato utilizzato da altri sistemi religiosi della mitologia greco-romana, i cristiani lo adottarono perchè meno individuabile della Croce da parte dei loro persecutori. Nei credi pagani Ichthys era figlio dell’antica dea Atargatis, che era conosciuta nei vari sistemi mitici anche come Tirgata, Afrodite, Pelagia o Delfine. Il Pesce pagano era simbolo di sessualità, di nascita e di fertilità.

Ruota del Dharma Simboli, LuibenRUOTA DEL DHARMA

Un simbolo fondamentale degli insegnamenti buddisti, i raggi della Ruota del Dharma disegnano gli 8 aspetti dell’Illuminazione Spirituale: giusta visione, giusta intenzione, giusta parola, giusta azione, giusto sostentamento, giusto sforzo, giusta consapevolezza, giusta concentrazione. Rappresenta inoltre il percorso di liberazione dal karma e dalla reincarnazione. La Ruota a 6 o più raggi, nel cristianesimo significava il Cristo; nei Tarots medioevali prende forma come carta da gioco esoterico chiamata “Ruota della Fortuna” o del Destino.

Simboli, LuibenRUOTA DELLA MEDICINA DELLA TERRA

La Ruota di Medicina è un simbolo molto importante nella cultura dei Nativi Americani. Il Cerchio rappresenta il ciclo della vita, che si esprime secondo un cammino circolare. Da est a nord in senso orario: nascita, crescita, morte, rinascita. I quattro raggi rappresentano le quattro direzioni, i quattro aspetti della vita umana (fisico, mentale, emozionale, spirituale) e i loro colori. Ruote della Medicina costruite a terra con pietre antiche di 10 mila anni, sono state ritrovate in Canada. Erano i “Cerchi Sacri”della tradizione sciamanica indiana. Tra le figure geometriche sacre il Cerchio è simbolo di tutto ciò che è Celeste: il cielo, l’anima, l’illimitato, Dio. Nella simbologia astrologica il Sole è rappresentato da un Cerchio. Il simbolo alchemico dell’Oro è ugualmente un Cerchio. Nell’architettura paleocristiana e bizantina viene spesso utilizzata la pianta rotonda come simbolo dell’Universo. Il Cerchio inoltre rappresenta protezione e guarigione.

serpente Simboli, LuibenSERPENTE

Questo simbolo è tra i più antichi, ed è un archetipo universale nella sua doppia funzione di Bene e Male, di Vita e Morte, di Maschile e Femminile, di Veleno e Medicina. E’ diffuso in tutto il mondo sia nella sua forma più semplice che in quella più elaborata di Drago-Orobo. Ovunque il Serpente ha una valenza positiva, legata alla Conoscenza, all’equilibrio di forze opposte e complementari, alla Regalità, al Potere. Tra i simboli serpentini, forse quello più conosciuto è il “Caduceo di Mercurio”, utilizzato come emblema della medicina e della farmaceutica. Nella religione cristiana invece, il Serpente rappresenta il Male.

shinto torii Simboli, LuibenSHINTO TORII

Lo Shinto Torii è un simbolo sacro dello scintoismo giapponese. Significa porta, cancello, passaggio, segnando l’uscita dal naturale e l’avventurarsi nel soprannaturale. Spesso infatti lo Shinto Torii è posto all’apertura di un santuario, e si ritiene sia purificatorio passarci sotto.

 

spirale Simboli, LuibenSPIRALE

Il significato archetipo della Spirale si lega ai concetti di Emanazione, Estensione, Sviluppo, Continuità Ciclica, Creazione, Rotazione. La Spirale è una figura universale della Geometria Sacra ed è stata ritrovata persino nei disegni delle grotte paleolitiche. Alla Spirale vengono attribuiti i significati simbolici di Luna, Conchiglia, Vulva, Corna e di Energia femminile e Fecondità. La Spirale racchiude il concetto di “Pànta rèi”, tutto scorre, tutto nasce da un centro, ed è in grado di generare potenti campi magnetici. La spirale è un segno estremamente diffuso in tutta la Natura, nel Cosmo, nella Psiche, come forma e movimento. Come sottolineò Carl Gustav Jung nelle sue osservazioni sui simboli e gli archetipi: “Non ci si può sottrarre all’impressione che il processo inconscio sia mosso a spirale intorno ad un centro, avvicinandosi lentamente a questo, mentre le caratteristiche del centro si fanno sempre più distinte”.

stella di david Simboli, LuibenSTELLA DI DAVID

La stella di David, o Sigillo di Salomone, è il simbolo dell’identità ebraica. Una pietra incisa con la Stella di David ornava una sinagoga in Galilea risalente al 300 a.C. Tuttavia, questo simbolo non è presente solo nella millenaria cultura ebraica. L’esagramma, costituito da due triangoli intrecciati, appartiene anche all’induismo, al buddismo e al jainismo. Questo simbolo raffigura l’unione e lo scambio tra la parte materiale (corpo) e la sua parte più “sottile”(pensiero-sentimento-volontà). Oppure, come nell’induismo, l’esagramma “Shaktona” è la rappresentazione del divino femminile (Shakti) e del divino maschile (Shiva) che si uniscono nell’unità. Nella concezione cabalistica assume il significato di Unione e Armonia tra il Microcosmo e il Macrocosmo. In particolare la metà esagonale che ne deriva, nell’Albero della Vita corrisponde al Sephirah del Sole. Alcune varianti della Stella di David sono state parti della magia popolare come talismani contro i malefici.

Simboli, LuibenSTELLA E LUNA CRESCENTE

Nell’antica Bisanzio, “La Stella e la Luna Crescente” era il simbolo della dea protettrice Artemis-Ecate, derivante dalle effigi della dea della Luna della mitologia romana. L’accostamento di Stella e Luna in diverse tradizioni significa l’armonia tra il sole e la luna, il giorno e la notte, il maschile e il femminile. Fu con l’Impero Ottomano che questa immagine divenne uno degli emblemi della cultura islamica, come simbolo di vittoria e grandezza.

yin yang Simboli, LuibenYIN YANG

Il “TAI JI” o più comunemente conosciuto come il simbolo del Tao o dello Yin Yang, rappresenta il cammino, il divenire di tutte le cose, che si realizza con un movimento che oscilla tra due estremi: ogni volta che uno dei due viene raggiunto, una forza spinge in direzione contraria e così via. Il simbolo grafico si ispira ai movimenti del sole e della luna, all’alternarsi delle stagioni, allo scorrere ciclico del tempo. Le due metà in cui è diviso il simbolo circolare rappresentano dunque due principi opposti e complementari al tempo stesso: per esempio, il femminile e il maschile, il freddo e il caldo, l’oscurità e la luce. Il Taiji è il logo del Taoismo, sistema filosofico e mistico elaborato tra il V e il IV secolo avanti Cristo dal filosofo cinese Lao Tzu.

A cura di Beatrice Pallotta naturopata Luiben

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN NATUROPATIA E COUNSELING LUIBEN

www.naturopatiacounseling.com

tel.340.3977519 info@naturopatiacounseling.com

SONO IN CORSO LE ISCRIZIONI