psicosomatica, LuibenLa psicosomatica definisce il disturbo come un “blocco”: per non soffrire l’essere umano tende i muscoli e “chiude” le sensazioni che giungono dall’area corporea dove il disturbo si presenta. Il benessere fisico è legato intimamente alle emozioni e alle esperienze. Quando si manifestano le patologie, significa essenzialmente che si è creata una contrapposizione (o un conflitto) tra forze fisiche, istintive, emozionali e psicologiche. Il blocco psicosomatico infatti si manifesta contemporaneamente sui piani corporeo, emozionale e psicologico, come eccesso, o inibizione, dei sistemi muscolari, respiratori, circolatori, nervosi.

I blocchi, o disturbi, psicosomatici si suddividono in tre categorie, che possono esser presenti anche contemporaneamente in uno stesso individuo.

psicosomatica, LuibenI disturbi psicosomatici generali da stress sono i disturbi che derivano da una attivazione prolungata o troppo intensa dei sistemi di difesa attivi o passivi, dovuti alla “paura”. Le ricerche di scienziati come Seyle, Laborit e Fink, hanno confermato che la maggior parte degli effetti nocivi dello stress è dovuta alla secrezione prolungata dei glucocorticoidi. Queste sostanze in eccesso provocano ipertensione, danneggiamento del tessuto muscolare, diabete da steroidi, infertilità, inibizione della crescita, inibizione delle risposte infiammatorie e depressione del sistema immunitario. Spesso le cause dello stress vanno ricercate all’esterno: disastri naturali, eccesso di freddo o di caldo, alluvioni, incendi, eccesso di lavoro, di pressione sociale, di difficoltà economiche, di cambiamenti di casa, di luogo di vita, di lingua o da malattie. Lo stress crea tensioni in più punti. I blocchi e le relative patologie sono a danno del sistema immunitario, di cuore e polmoni, dell’intero sistema assimilativo (soprattutto stomaco e intestino), degli organi riproduttivi, dell’epidermide, della testa.

psicosomatica, LuibenLa cura dei disturbi psicosomatici da stress è affidata ai naturopati, ai counselors, agli psicologi, ai medici. Le cure si basano sulla sospensione o riduzione delle situazioni stressanti quando è possibile, e il riequilibrio delle forze energetiche interne; sul miglioramento dello stile di vita, più sano ed attivo, su una maggiore attività fisica e un’alimentazione equilibrata e salutare, sul rilassamento di corpo e mente.

I disturbi psicosomatici dei sistemi emotivi sono i blocchi derivanti da squilibri, inibizioni o iper solllecitazioni della sfera affettiva-emozionale. Originano dalla privazione dell’amore che stimola le reazioni da “difesa” istintive del genere umano. Come nella paura, il sistema difensivo coinvolge le funzioni del cervello mammifero: emisfero destro, sistema limbico, gli ormoni dopamina, ossitocina. Questi blocchi si manifestano con mancanza di gioia e del piacere di vivere, difficoltà di espressione nei sentimenti di amore, di empatia e, a livello corporeo, inibizione del sistema immunitario e relativo deperimento generale in primis. I blocchi dei sistemi emotivi appaiono a livello cardiaco, diaframmatico, enterico, generando le loro relative patologie.

psicosomatica, LuibenLa cura dei disturbi psicosomatici “disfunzionali” richiede l’intervento di uno psicologo, medico o psicoterapeuta.

I disturbi psicosomatici “profondi” sono i disagi originati in seguito ad un evento o a più esperienze che hanno minato in profondità il Sé, riuscendo a modificare le sue funzioni centrali. La stessa identità si altera, la “coscienza” centrale, conscia e inconscia, cambia e comunica diversamente con il suo corpo e le sue funzioni. Questi disturbi psicosomatici hanno radici nei conflitti tra il Sé e le forze fisiche, istintive, emozionali e psicologiche. I blocchi della “pancia”, del “cuore” e della “testa” agiscono in modo progressivamente disarmonico e disfunzionale tra loro.

La cura dei disturbi psicosomatici del Sé o “profondi” richiede un lavoro complesso e articolato della psicoterapia. In particolare quando essa si avvale della mindfulness psicosomatica e delle tecniche di consapevolezza profonda di Sé come l‘intensive awareness.

psicosomatica, LuibenLE SCIENZE MEDICHE COMPLEMENTARI

Le medicine tradizionali yogica, ayurvedica, tantrica, tibetana e cinese, ritengono che il corpo umano sia costituito da una rete di canali psico-energetici (nadi, “canali”) che si congiungono nell’asse energetico-spirituale centrale, e che i “blocchi” o le alterazioni della circolazione energetica siano la causa di tutti i disturbi psicosomatici. Il blocco è un’interruzione di un flusso di energia vitale (prana, ci, rlung, pneuma, ecc.) o di energia psichica (citta, mana, buddhi, ecc.) che ostacola l’espressione del Sé (Shen, Atman, ecc.).

Beatrice Pallotta, naturopata Luiben

 

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN NATUROPATIA E COUNSELING LUIBEN tel.340.3977519

SONO IN CORSO LE ISCRIZIONI PER L’ANNO 2017/18 info@naturopatiacounseling.com